La scuola incontra il Gran Sasso d'Italia

Vogliamo proporre una nuova idea di montagna, privilegiando due grandi temi, quello dei giovani e quello del lavoro – intrinsecamente legati nella prospettiva futura che potrà venire dalla conoscenza e dalla valorizzazione del Gran Sasso d’Italia. Nostro obiettivo prioritario è fare sì che il Gran Sasso d’Italia possa diventare il naturale luogo identitario di aggregazione per i giovani studenti abruzzesi, quale laboratorio dove pensare e progettare il loro futuro. Siamo convinti che esista la possibilità di mettere al centro di un progetto futuro per i giovani le zone montane, che a nostro parere sono in grado di costituire la base di una economia di montagna di nuova concezione, legata alle radici culturali, produttive e socioculturali che il territorio attorno al Massiccio del Gran Sasso d’Italia esprime.

Noi desideriamo che i giovani raccolgano il testimone di volontà e tenacia delle popolazioni della montagna e possano riportare in quelle aree la vita e l’operosità. Perchè ciò avvenga sono necessari molta conoscenza, molto impegno, determinazione, coraggio perché i giovani comprendano che la montagna deve essere considerata una risorsa, slegandola dall’antica immagine del territorio fragile, svantaggiato e isolato e quindi bisognosa di sussidi e assistenza. La montagna è là, con i suoi valori, l’ambiente, il paesaggio, l’acqua, i boschi, la flora la fauna, con la sua ricchezza straordinaria. Va solo conosciuta meglio e reinterpretata e il suo patrimonio unico va scoperto, apprezzato e virtuosamente messo a valore per il futuro delle nuove generazioni.

I sentieri del Gusto nelle terre del Gran Sasso d'Italia

Il Gran Sasso d’Italia custodisce un inimitabile patrimonio di prodotti della terra e tradizioni, gelosamente tramandati. Una straordinaria ricchezza di sapori, odori, sensazioni uniche, espressione di un’agricoltura e di una pastorizia marginali e povere, che oggi costituiscono la nuova ricchezza delle terre del Gran Sasso d’Italia. Concentreremo i nostri sforzi per elaborare efficaci strategie di sviluppo territoriale, proprio a partire dai suddetti valori, ponendoli come perno di sviluppo delle scelte future. Anche perché siamo consapevoli che il cibo è l’affinità elettiva della cultura e del territorio, la cui conoscenza non è completa se non se ne apprezzano anche le tradizioni enogastronomiche, frutto delle vicende storiche e delle risorse naturali della nostra terra.

EXPERIMENTA nel Gran Sasso d’Italia

Promuoveremo una nuova economia della montagna appenninica creando un polo di attrazione per giovani talenti innovatori. Il Campus Experimenta mette a disposizione dei giovani le condizioni e gli strumenti per trasformare l’idea in un servizio, in un prodotto o in un’impresa. Experimenta funge da stimolo per valorizzare vocazioni, attitudini e capacità nello sviluppo e realizzazione di progetti innovativi ed ecosostenibili con prevalenza nei settori dell’agroalimentare, risorse naturali, gestione forestale, cultura, artigianato e turismo. Experimenta, quale incubatore d’impresa, si rivolge anche ai giovani imprenditori per rafforzare in loro la conoscenza sulle opportunità della montagna finalizzata alla nascita di una vera e propria cultura dello sviluppo della montagna appenninica.

Premio Gran Sasso d’Italia

A cadenza triennale, il premio, destinato a far conoscere e valorizzare il massiccio del Gran Sasso d’Italia, si compone di tre sezioni: progetti innovativi per la montagna, cinema e fotografia.
La giuria unica è composta da qualificati personaggi del mondo dell’impresa, della cultura e della comunicazione. Sono in programma altri due importanti premi: il “Premio fedeltà al Gran Sasso d’Italia”, rivolto a pastori ed agricoltori imprenditori che contribuiscono, con la loro attività a valorizzare l’ambiente e il territorio montano e il “Premio Donna che vive il Gran Sasso d’Italia”, dedicato alle donne che vivono e lavorano nei paesi di montagna resistendo al disagio e alle difficoltà ambientali.

Festagiovani del Gran Sasso d’Italia

D’intesa con partner pubblici e privati, promuove iniziative culturali, corsi e workshop finalizzati ad accrescere le conoscenze e le competenze dei giovani e avvicinarli ai mestieri della tradizione della montagna, al patrimonio storico, ambientale e locale ma anche della multimedialità, teatro, musica, arte e letteratura.
È un progetto che si compone di mille iniziative e che conclude il programma annuale con un grande concerto musicale in montagna, sotto il Gran Sasso d’Italia, in uno scenario ambientale unico e di insolito fascino.

ADOTTA UN BORGO del Gran Sasso d'Italia della Laga

Riuscire nell’intento di restituire alla montagna centralità e identità culturale puntando sul recupero e la valorizzazione dei centri storici e dei borghi più colpiti dallo spopolamento e dai distruttivi eventi sismici più recenti. L’adozione spontanea di un borgo da parte della Comunità del Gran Sasso d’Italia favorisce la valorizzazione delle sue specificità, la sua rivitalizzazione e la messa in rete con altri borghi. Le iniziative promosse sono finalizzate alla restituzione della identità del borgo, alla tutela del paesaggio circostante e ad assicurare continuità alla sua esistenza. L’adozione del borgo è altresì finalizzata, ove possibile, ad una progettualità anche strutturale, da sottoporre al vaglio di soggetti pubblici e privati.

I SUONI del Gran Sasso d'Italia

Unire la passione per la musica e la montagna, per l’arte e l’ambiente. “I Suoni del Gran Sasso d’Italia” promuove eventi musicali periodici durante tutto l’anno all’insegna della libertà e della natura. In occasione dei concerti di musica classica, jazz e folk, sono organizzate escursioni guidate gratuite nei luoghi che avranno il privilegio di ospitare gli eventi musicali.

Candidatura Partimonio Unesco

Una grande sfida da vincere!
il Gran Sasso d'Italia patrimonio mondiale dell'umanità

Unire la passione per la musica e la montagna, per l’arte e l’ambiente. “I Suoni del Gran Sasso d’Italia “promuove eventi musicali periodici durante tutto l’anno all’insegna della libertà e della natura. In occasione dei concerti di musica classica, jazz e folk, sono organizzate escursioni guidate gratuite nei luoghi che avranno il privilegio di ospitare gli eventi musicali.

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA MONTAGNA

L’obiettivo dell’IMD è accrescere la consapevolezza sullo sviluppo sostenibile delle aree montane e per questo si rivolge a diverse fasce di cittadini, in particolare a coloro che non sono ancora del tutto consapevoli dell’importanza delle montagne per la salute ecologica del territorio e il benessere delle persone. L’evento annuale proposto dalla Associazione punterà a sensibilizzare i diversi livelli della società, istituzioni e società civile, in un impegno maggiore per lo sviluppo sostenibile montano. La Giornata Internazionale della Montagna sarà un grande strumento di promozione per lo sviluppo delle montagne e una concreta opportunità per spingere le istituzioni a mobilitare risorse per migliorare le condizioni di vita delle comunità di montagna. Una grande attenzione sarà riservata ai giovani, i veri futuri protagonisti del futuro della montagna